classactionprocedimentale.it

Class Action Procedimentale

Sito ufficiale della Associazione
"Class Action procedimentale" di Bari

Promuovi le nostre iniziative a tutela del cittadino!
 

CIE Bari verso la chiusura
Scritto da Associazione Class Action Procedimentale   
Giovedì 09 Gennaio 2014 12:51

 

L'associazione Class Action Procedimentale comunica che oggi il Tribunale di Bari - Giudice Unico dott. Francesco Caso - ha ordinato al Ministero dell'Interno e alla Prefettura di Bari di eseguire, entro il termine perentorio di 90 giorni, i lavori necessari e indifferibili per garantire condizioni minime di rispetto dei diritti umani nel Centro di Identificazione ed Espulsione di Bari. Il Tribunale ha dunque accolto gran parte delle nostre richieste, formulate con lo strumento giuridico dell’azione popolare. Questo importante provvedimento per noi costituisce un'ulteriore tappa per la definitiva chiusura di una struttura carceraria extra ordinem che calpesta i valori fondamentali di tutela dei diritti umani su cui si basa l'ordinamento costituzionale della nostra Repubblica.

Luigi Paccione

Alessio Carlucci

Nicola Montano


(documenti allegati nella pagina successiva)

Ultimo aggiornamento Giovedì 09 Gennaio 2014 13:18
Leggi tutto...
 
Cie, perizia choc del tribunale "Condizioni di invivibilità"
Scritto da Associazione Class Action Procedimentale   
Venerdì 27 Dicembre 2013 15:47

Il parere del perito dopo la class action contro "la struttura carceraria": con i lavori c'è stato solo un modesto miglioramento. Nel Cie di Bari si vive in condizioni non accettabili: niente tende, niente aerazione, bagni praticamente impresentabili, nessuna attenzione alle attività sociali e didattiche degli occupanti che, non a caso, utilizzano in massa psicofarmaci.A sostenerlo è il perito nominato dal tribunale di Bari che nelle scorse settimana ha depositato una perizia al giudice sulle condizioni del Centro di identificazione di Bari: venti pagine nelle quali spiega che "i lavori effettuati alla struttura non sono sufficienti per un significativo miglioramento delle condizioni di vita degli occupanti".

Ultimo aggiornamento Martedì 31 Dicembre 2013 15:04
Leggi tutto...
 
Solidarietà ai detenuti dei CIE.
Scritto da Associazione Class Action Procedimentale   
Giovedì 26 Dicembre 2013 12:07

La nostra Associazione esprime solidarietà ai detenuti dei Centri di Identificazione ed Espulsione.

Ribadiamo ancora una volta che il Centro di Identificazione e di Espulsione di Bari, come risulta da noi dimostrato con l’azione popolare in sede giudiziaria civile, è una struttura carceraria extra ordinem ove sono ristretti esseri umani che non hanno commesso alcun reato punibile con la reclusione.

Tale Centro è dunque un luogo di sospensione dei più elementari diritti umani. Attendiamo con fiducia la decisione che emetterà il Tribunale di Bari, a seguito dell’Udienza del 20 novembre scorso, sulla nostra richiesta di chiusura immediata della struttura.

Siamo comunque certi che la Storia attesterà le responsabilità di un ceto politico che ha creato carceri per innocenti celandole sotto collaudate forme di linguaggio burocratico al punto ignare di cautele lessicali da qualificare “ospiti” quelli che sono veri e propri “detenuti”.

Oggi, in attesa che il corso del tempo renda giustizia e verità, avvertiamo l’obbligo morale di stare a fianco degli indifesi con le bocche cucite.

Luigi Paccione

Alessio Carlucci

Nicola Montano

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL